• 
Vino di ottima bevibilità. D.O.C. dal 1995, a tavola s’accompagna molto bene ad un ampio ventaglio di cibi: antipasti e primi piatti in generale, secondi di carni bianche, o carni rosse con sughi poco “intensi”, pesce, formaggi freschi o poco stagionati, dolci secchi. 

    Si può affermare che il Verduno Pelaverga sia un vino cosiddetto a tutto pasto, poiché la sua struttura consente tutti gli abbinamenti sopra riportati.

  • Vino di colore rosso intenso con leggeri riflessi aranciati; al profumo si denotano sentori di rosa canina accompagnata dalla liquirizia; al palato la potenza alcolica è ben calibrata con i sentori di frutta e spezie.

  • Si presenta di colore rosso vivo con leggeri riflessi aranciati, dal profumo “vinoso” e intenso e con note di spezie; al sapore denota grande personalità e struttura dove il tannino del Nebbiolo sposa il dolce tannino del legno esaltando il sentore di vaniglia.

  • vino di grande carattere; si presenta di colore rosso rubino molto intenso con riflessi violacei, di profumo etereo e speziato. Al sapore colpisce la grande struttura e si denota una buona nota di legno che non nasconde la freschezza del vitigno Barbera

  • Vino di colore rosso rubino cardinalizio, con leggeri riflessi violacei; il profumo ricorda la prugna matura e la mora. Al palato l’armonia e il buon corpo accompagnano una nota acidula che lo rende fresco ed inebriante

  • Colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, dal bouquet fresco ed inebriante che ricorda la ciliegia.
    Di buona struttura, morbido, con leggero retrogusto di mandorle dolci

  • Pagina 1 di 11